Per la rassegna “S-centrati” prosegue “Teatro in centro”, il festival curato da La Piccionaia che fino a domenica 30 luglio sarò ospitato all’aperto nel quartiere Barche. In Vicolo Cieco Retrone, la formazione romana che ha trionfato alla principale rete nazionale di sostegno del teatro emergente porta un lavoro dalla comicità romanesca che riflette sul lavoro che c’è ma delude tanti sogni di vita. Prima dello spettacolo, Al Nuovo Bar Astra, il rock di Delirium Tremens.

Prosegue “TEATRO IN CENTRO”, la sezione di “S-CENTRATI” curata da La Piccionaia che porterà per un week end lungo, fino a domenica 30 luglio alcuni tra i nomi di spicco della scena contemporanea nazionale e internazionale in uno dei contesti più belli e suggestivi del centro storico, il medievale quartiere della Barche. Sabato 29 luglio (ore 21.15) sarà “SEMPRE DOMENICA! di Collettivo Contrcanto, lo spettacolo rivelazione premiato da In-box 2017, la principale rete nazionale di sostegno al teatro emergente.

L’iniziativa si inserisce nella rassegna “L’estate a Vicenza 2017″ promossa dall’Assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza.

La giovanissima formazione romana, costituita da Fabio De Stefano, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero e Clara Sancricca alla regia (tutti tra i 20 e i 25 anni), porteranno sul palco allestito tra gli oleandri e le piazzette affacciate sul fiume di Vicolo Cieco Retrone una trama di storie che si riconcorrono, aprendo squarci sulle esistenze incrociate di una quindicina di personaggi. Il tema è quello del lavoro, tante volte affrontato non solo su palcoscenici ma anche nella letteratura giovanile e sul grande schermo Ma, per una volta, non il lavoro che non c’è. Piuttosto, quello che c’è, e che quotidianamente consuma il tempo, l’energia e i sogni, occupando gran parte della vita con attività che non si amano. Si parla dunque di una ferita sentita da almeno un paio di generazioni, che nasce dallo scontro, da sempre esistito, tra aspettative e realtà, tra ricerca della felicità e necessità di un compromesso. Collettivo Controcanto utilizza l’arma della sua sferzante, romana ironia, per una riflessione dolce-amara su un’ideologia che ci fa credere da secoli che questa condizione sia non tanto la migliore, quanto l’unica – davvero? – possibile.

E prima dello spettacolo (ore 19) il cartellone muiscale “L’Avant-Spectacle” curato da Gianluca Moretto porterà al Nuovo Bar Astra il concerto-aperitivo di LUBJAN | MROZOWSKA, alias Giovanna Lubjan alla chitarra e voce e Sandra Mrozowska al violino, impegnate in un repertorio originale di Giovanna Lubjan con alcune cover riarrangiate dalla stessa artista

Biglietti € 6 per “IL CIRCO DI LEGNO”Astracard Estate 4 ingressi € 20, utilizzabile anche da più persone per lo stesso spettacolo. La partecipazione è a numero limitato, si consiglia la prenotazione.

Concerto-aperitivo: ingresso libero

Info e biglietteria:
Ufficio Teatro Astra, Contrà Barche 55 – Vicenza
telefono 0444 323725, info@teatroastra.it
www.teatroastra.it

Scarica il comunicato stampa
Galleria fotografica


Informazioni per la stampa:
Gloria Marini
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale
334 9187656 – gloria.marini@piccionaia.org