Sabato 15 luglio torna il Silent Play della Piccionaia che, in doppia replica (19.30 e 21) con partenza da Casa Cogollo in Corso Palladio. Matteo Balbo conduce una passeggiata accompagnata da una colonna sonora originale che mixa contenuti storico-artistici a suggestioni dalle pellicole più celebri girate in città.

Terzo appuntamento estivo di “SILENT PLAY”, il progetto di narrazione urbana itinerante de La Piccionaia all’interno della rassegna “L’estate a Vicenza 2017″ promossa dall’Assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza. Sabato 15 luglio sarà la volta di “PIETRE CHE PARLANO”, uno dei percorsi più amati tra quelli proposti dal Centro di Produzione Teatrale vicentino: un itinerario tra persone e pietre, raccontate in un viaggio tra l’architettura e il grande schermo. L’appuntamento è per le ore 19.30, con replica alle 21, davanti a Casa Cogollo (Corso Palladio 165).

“PIETRE CHE PARLANO” è una passeggiata per 30 persone, della durata di circa un’ora, guidata dall’attore-performer Matteo Balbo, co-autore del progetto con Carlo Presotto e Paola Rossi. Il gruppo attraverserà vie e piazze del centro storico, da Piazza dei Signori a Piazza Matteotti, passando per il restaurato Ponte degli Angeli, ascoltando in cuffia una colonna sonora originale creata mixando contenuti storico-artistici con suggestioni musicali, letterarie e cinematografiche. Un lavoro di drammaturgia dei luoghi, che mette in scena lo spazio urbano, architettonico e umano della città, con uno sguardo sospeso tra architetture del Palladio e citazioni dalle pellicole più celebri girate a Vicenza. Il risultato è una narrazione inedita, “una vera e propria audioguida teatrale urbana, interattiva e giocosa – come spiega Matteo Balbo – pensata per una comunità in movimento che diventa protagonista di uno spettacolo diffuso: al tempo stesso esplorazione, performance ludica, progetto di indagine sulla memoria, dispositivo di rigenerazione dei luoghi e azione resiliente di cittadinanza”.

Il progetto “SILENT PLAY” quest’anno si avvale di una tecnologia rinnovata grazie al sostegno della Regione Veneto attraverso il bando “POR FESR 2014.2020” a favore delle imprese culturali, creative e dello spettacolo.

L’itinerario si farà (con l’ombrello) anche in caso di pioggia.
Biglietti € 6. Astracard Estate € 20, valida per 4 ingressi.
La partecipazione è a numero limitato, si consiglia la prenotazione.

Info e biglietteria:
Ufficio Teatro Astra, Contrà Barche 55 – Vicenza;
telefono 0444 323725, info@teatroastra.it
www.teatroastra.it

Scarica il comunicato stampa
Galleria fotografica

 


Informazioni per la stampa:
Gloria Marini
La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale
334 9187656 – gloria.marini@piccionaia.org