ouvertureFAMIGLIE A TEATRO. Stasera alle 20,30 e domani pomeriggio si alza il sipario della rassegna prodotta dalla Piccionaia. Michele Cafaggi sarà protagonista di un viaggio immaginifico senza parole, ispirato alle atmosfere circensi e al mondo del varietà

Il Giornale di Vicenza, sabato 04 novembre 2017

Si alza il sipario su “Famiglie a teatro”, il progetto del Teatro Astra curato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Vicenza, Assessorato alla Crescita con il sostegno di MiBACT, Regione Veneto e Provincia di Vicenza. E sarà un inizio da non perdere, con “Ouverture des saponettes” uno spettacolo magico fatto di poesia, incanto e bolle di sapone, nato nel 2003 e rappresentato in tutto il mondo nel corso di più di mille repliche. Un racconto visuale, senza parole, ispirato alle atmosfere circensi e del varietà che, nato per i più piccoli, finisce per incantare il pubblico di ogni età. L’appuntamento è al Teatro Astra per stasera (ore 20.30) e domani (ore 17).

Diretto da Davide Fossati, “Ouverture des saponettes” è scritto e interpretato da Michele Cafaggi, artista circense, mimo e clown, Premio Nazionale Franco Enriquez 2016 per i suoi spettacoli “sempre raffinati, estasianti, coinvolgenti, ricchi di clownerie, frutto di una ricerca profonda e di una grande maturità mimico- attoriale”. Primo artista in Italia a portare in scena uno spettacolo interamente dedicato alle bolle di sapone, Cafaggi calcherà le tavole dell’Astra nei panni di un eccentrico direttore d’orchestra alle prese con un concerto molto speciale: musicisti senza strumenti, cantanti senza fiato… e al loro posto, grappoli di bolle che trasporteranno il pubblico in un mondo incantato, tra bolle giganti, bolle rimbalzine e bolle da passeggio… Musica, mimo e clownerie per uno spettacolo che è diventato un grande classico delle produzioni di Cafaggi, presentato per la prima volta al Museo della Scienza e della Tecnica “Leonardo da Vinci” di Milano nell’ambito delle attività organizzate dal laboratorio scientifico di bolle di sapone, e negli anni rappresentato in teatri e festival nazionali e internazionali in Francia, Irlanda, Belgio, Svizzera, Grecia, Giappone, Cina e Corea del Sud, e ancora dentro a scuole, musei, casinò e gran galà, oltre che in televisione sulle reti Rai e Rai International.Biglietti: intero 6,50 euro, ridotto adulti e bambini 5.

Prevendite on-line su www.teatroastra.it e presso l’Ufficio Teatro Astra. Vendite al botteghino del teatro nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio. A disposizione del pubblico il parcheggio gratuito del Circolo Tennis Palladio 98.