Massimo Cirri e Mirko Artuso invitano il pubblico a raccontarsi.
Per lo spettacolo in scena al Teatro Astra il prossimo 24 febbraio, il giornalista ed il regista raccolgono alcune testimonianze degli spettatori.

L’invito che facciamo al nostro pubblico è di testimoniare in modo semplice e spontaneo (con la garanzia dell’anonimato) una circostanza della propria vita che ha portato a pensare “Forse sto diventando matto”.
Tra le storie pervenute, ne verranno selezionate tre che verranno lette e raccontate durante lo spettacolo, mentre altre ancora saranno raccolte direttamente tra coloro che, nel pubblico presente in sala, avranno voglia di mettersi in gioco.

I racconti dovranno essere di circa 3.500 battute e potranno essere inviati via mail a info@teatroastra.it oppure potranno essere inviati tramite messaggio vocale via WhatsApp al numero 337 1650563.
Il termine per l’invio dei racconti è venerdì 16 febbraio.

Quella Volta che ho pensato di diventare matto è un progetto / spettacolo in programma per #terrestri a sostegno di Gli Stati della Mente – Festival di Arte e Cultura


vai alla scheda dello spettacolo
cirriartuso