On line il bando del premio, giunto alla 18ma edizione e promosso dall’Associazione Scenario. La Piccionaia è socia e membro della Commissione zonale del Nordest, e ospiterà al Teatro Astra le selezioni. Il Premio Scenario e il Premio Scenario Periferie sono rivolti ad artisti under 35 e vogliono incentivare nuove idee, progetti e visioni di teatro per la ricerca e l’inclusione sociale. Scadenza bando: 31 ottobre 2020.

C’è anche La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale tra i trentaquattro soci dell’Associazione Scenario, che promuove la 18a edizione del Premio Scenario, il più importante riconoscimento nazionale per le formazioni teatrali emergenti, volto a incentivare nuove idee, progetti e visioni per il teatro per la ricerca. Si affianca al Premio Scenario il Premio Scenario Periferie, giunto alla seconda edizione, che intende sostenere progetti di teatro su tematiche inerenti l’interculturalità, la marginalità e l’inclusione sociale. Il bando di concorso è on line e scade il 31 Ottobre 2020.

Il Premio Scenario e il Premio Scenario Periferie sono strettamente interconnessi e condividono le medesime fasi di selezione e valutazione, per confluire entrambi nella Generazione Scenario 2021. Il Premio si rivolge a giovani di età inferiore ai 35 anni, non appartenenti a strutture socie di Scenario né a formazioni riconosciute o sovvenzionate. Sono esclusi i progetti che siano già stati rappresentati integralmente o in parte davanti a qualsivoglia pubblico e che non restino inediti fino all’assegnazione del Premio. Sono esclusi anche i progetti proposti ad altri premi teatrali. Sono selezionati progetti originali e inediti destinati alle scene della ricerca e dell’inclusione sociale. 

Per partecipare, è necessario compilare in forma digitale le quattro schede-questionario, versare la quota di iscrizione di € 70 secondo le modalità indicate nel bando, stampare le quattro schede dopo la compilazione on line (la prima e la quarta –  scheda di iscrizione e autocertificazione – vanno firmate in calce dal referente) e infine consegnare o inviare per posta entro e non oltre il 31 ottobre 2020 le quattro schede stampate, unitamente alla ricevuta del pagamento e insieme a eventuali materiali relativi al progetto.

I partecipanti selezionati dalle Commissioni zonali nella fase istruttoria, saranno chiamati presentare i loro progetti della durata massima di 20 minuti, in due tappe di selezione che si svolgeranno in forma pubblica.
Un Osservatorio critico vaglierà quindi i progetti destinati alla finale, ospitata nell’ambito di Scenario Festival a Bologna.
La Giuria assegnerà un Premio Scenario e un Premio Scenario Periferie di 8.000 euro ciascuno e conferirà due segnalazioni speciali di 1.000 euro.
I quattro progetti vincitori e segnalati costituiranno la Generazione Scenario 2021. I quattro spettacoli debutteranno in forma compiuta, a livello nazionale, nell’ambito di una iniziativa promossa e organizzata dall’Associazione Scenario.

Il Premio Scenario continua ad approfondire il proprio ruolo di osservatorio del nuovo, proponendosi come occasione di censimento, dialogo e confronto per le giovani generazioni. Scenario lavora nel territorio che precede la formalizzazione della ricerca: accoglie progetti che non sono ancora diventati spettacolo, ma appartengono a necessità e linguaggi in via di esplorazione. Vocazione prima di Scenario è documentare e comprendere – oltre che selezionare e premiare – le diverse modalità di avvicinamento al teatro da parte dei giovani artisti. A questo scopo si sviluppa il rapporto fra l’Associazione e i partecipanti attraverso la rete delle Commissioni zonali, con momenti di incontro, sostegno e verifica, non limitati alla fase di selezione, ma protratti lungo tutto il percorso di elaborazione dei progetti e fino al debutto degli spettacoli vincitori e segnalati.

Il Premio Scenario Periferie, sezione del concorso inaugurata con la passata edizione, è rivolto a progetti teatrali incentrati su tematiche inerenti l’interculturalità, la marginalità e l’inclusione sociale. Finalità del premio è promuovere esperienze teatrali che rappresentino un antidoto al disagio delle periferie, intese non solo come margini urbani, ma più ampiamente come margini sociali, economici, ambientali e culturali. In particolare, Scenario Periferie intende coinvolgere giovani artisti attivi anche nei contesti periferici, interessati a costruire percorsi di teatro partecipato e di meticciato culturale, e a realizzare esperienze teatrali che favoriscano occasioni concrete di formazione, scambio, dialogo fra culture e tradizioni differenti, investendo sulle potenzialità creative che stentano normalmente a rendersi visibili e ad emergere. 

Il bando è scaricabile al link:
https://www.associazionescenario.it/wp-content/uploads/2020/07/BANDO-PREMIO-SCENARIO-2021.pdf

Contatti: organizzazione@associazionescenario.it | 392 9433363 | Alessandra Farneti


Per La Piccionaia Centro di produzione Teatrale:
Ufficio Stampa > Gloria Marini | +39 334 9187656 |
gloria.marini@piccionaia.org

Immagine del Premio: Tre sedie (2020) opera fotografica di © Tomaso Mario Bolis 

Tre-sedie-2020