“MARCO POLO E IL VIAGGIO DELLE MERAVIGLIE”: SI SALPA ALLA SCOPERTA DELL’ASIA

Domenica 16 marzo al Teatro Astra di Vicenza la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino con uno spettacolo tratto da “Il Milione” E tra Tartari, Magi e Kublai Khan, Il grande messaggio dell’esploratore veneziano è anche il valore dell’apertura e del rispetto verso l’altro.  (Vicenza, 10.03.2014) Marco Polo ha diciassette anni, una famiglia che ammira e un tormento: la passione per i viaggi, quelli raccontati dal padre Niccolò e dallo zio Matteo, ricchi mercanti che commerciavano con l’Oriente. È un luminoso pomeriggio veneziano del 1271 e in una grande piazza adiacente al…Read more

QUANDO L’INVIDIA SOCIALE DISTRUGGE L’UMANITÀ. TINDARO GRANATA TORNA AL TEATRO ASTRA

Il 15 marzo a Vicenza “Invidiatemi come io ho invidiato voi”, il nuovo lavoro dell’artista rivelazione della scorsa stagione teatrale, Premio Fersen 2013 alla Regia Una storia vera di pedofilia diventa metafora di una società che ha perso la propria innocenza   (Vicenza – 10.3.2014) Rivelazione della scorsa stagione teatrale, premiato nel giro di due anni con una pioggia di riconoscimenti, tra cui da ultimi il Premio Fersen alla regia e il premio Mariangela Melato come miglior Attore Emergente: è Tindaro Granata, che dopo l’applauditissimo “Antropolaroid” torna al Teatro Astra di Vicenza conil suo…Read more

AL TEATRO ASTRA L’INCONTRO CON IL DIVERSO. FASSBINDER DIVENTA UN MUSICAL NEOMELODICO NEL PROFONDO SUD ITALIA

Venerdì 4 aprile a Vicenza  la compagnia vincitrice della Segnalazione Speciale al Premio Scenario 2013 con “Treno fermo a – Katzelmacher” Ispirato al film del 1969, lo spettacolo racconta tra teatro e coreografie l’immobilismo di un’intera generazione   (Vicenza – 31.03.2014) Il Sud è un punto di vista. Lo sapevano gli emigranti italiani del primo dopoguerra che i tedeschi chiamavano in senso dispregiativo “Katzelmacher” (letteralmente “fabbricanti di gattini”), lo sapevano i meridionali italiani che approdavano al nord in cerca di lavoro, lo sanno i migranti di oggi che arrivano nel nostro paese. Un…Read more

IL CONFLITTO GENERAZIONALE AI TEMPI DELLA CRISI: IN SCENA IL NORDEST DEI FRATELLI DALLA VIA

Il 22 febbraio al Teatro Astra di Vicenza con “Mio figlio era come un padre per me”, spettacolo vincitore del Premio Scenario 2013 Originari di Tonezza del Cimone, Marta e Diego raccontano la storia di una famiglia di imprenditori tra oro e polenta (Vicenza – 18.02.2014) Sono originari di Tonezza del Cimone, hanno vinto l’ultima edizione del Premio Scenario, il maggior riconoscimento nazionale per i nuovi talenti del teatro sotto i 35 anni, e si definiscono ironicamente “un’impresa famigliare che costruisce storie, nata da una collaborazione che, da casuale e affettiva, è diventata…Read more

“IL PINGUINO SENZA FRAC” INSEGNA AI BAMBINI CHE DALLA DIVERSITÀ NASCE LA RICCHEZZA

Domenica 23 febbraio all’Astra di Vicenza la compagnia Teatro delle Briciole, storica realtà della scena italiana per l’infanzia Tra bufere di neve e mille incontri, un’avventura delicata e commovente ambientata al Polo Sud, tratta dall’omonimo racconto di Silvio D’Arzo (Vicenza, 18.02.2014) Piccolo, bianco, povero e senza frac: è Limpo, un pinguino che abita al Polo Sud e che, triste e sconsolato, si allontana da mamma e papà avventurandosi nell’immenso e sconosciuto Nord, alla ricerca della risposta a un’unica domanda: perché lui non ha il frac? È una delicata riflessione sulla diversità “IL PINGUINO…Read more

“20 DENTI DA LATTE”, A TEATRO IL DISTACCO SI TRASFORMA IN FAVOLA

Domenica 9 febbraio all’Astra di Vicenza la compagnia Il Libro con gli Stivali con uno spettacolo scritto da Marta Dalla Via La storia di Minna e del suo dentino in un viaggio attraverso il naturale ciclo della vita, perché la paura è uno sforzo inutile   (Vicenza, 05.02.2014) Minna ha un po’ di paura stasera. Non del buio, né del vento forte che c’è fuori. Le dondola un dente, come l’orologio a pendolo della cucina: ha paura di addormentarsi e di ingoiare quel dente nel sonno. Ha paura di sbadigliare e vederlo scappare…Read more

ANTONIO REZZA E FLAVIA MASTRELLA PORTANO ALL’ASTRA L’UMANITÀ SCOMPOSTA DI “FRATTO_X”.

Il 7 febbraio a Vicenza l’anticonvenzionale duo che da 25 anni distrugge le regole della sintassi teatrale. L’ultimo lavoro è una satira dissacrante della società contemporanea e racconta la difficoltà di relazionarsi col mondo.   (Vicenza – 03.02.2014) “Siamo sotto un fratto che uccide, si muore per eccessiva semplificazione”: dal genio irriverente del duo RezzaMastrella una nuova, dissacrante satira della società contemporanea. Lo spettacolo, intitolato “FRATTO_X”, andrà in scena sabato 7 febbraio (ore 21) al Teatro Astra di Vicenza per la stagione teatrale “SIAMO UMANI 13-14”, il progetto de La Piccionaia - I Carrara…Read more

“NELLA TEMPESTA”: MOTUS RIPARTE DA SHAKESPEARE PER PERCORRERE LE ROTTE DEI MIGRANTI

Il 25 gennaio all’Astra di Vicenza torna il teatro politico della storica compagnia romagnola in una riflessione sullo sfruttamento coloniale, i meccanismi di controllo e i rapporti di potere Le coperte che il pubblico porterà saranno utilizzate come scenografia e poi consegnate al Gruppo Condivisione di Strada della Caritas   (Vicenza – 17.01.2014) Torna a Vicenza la storica compagnia teatrale romagnola con la prima tappa del nuovo progetto “AnimalePolitico”, un fronte visionario di osservazione per immaginare il futuro prossimo venturo. Motus sarà al Teatro Astra sabato 25 gennaio (ore 21) con lo spettacolo…Read more

“DISCORSO GIALLO”: FANNY & ALEXANDER PER LA PRIMA VOLTA A VICENZA

Il 13 novembre al Teatro Astra la storica compagnia di ricerca romagnola con il suo ultimo lavoro La tv, buona o cattiva maestra? Uno spettacolo che racconta com’è cambiata la tv educativa, dagli anni Sessanta ad oggi.   (Vicenza – 6.12.2013) È da vent’anni una delle compagnie di punta del teatro di ricerca italiano, impegnata nella sperimentazione e nella contaminazione tra metodi e discipline artistiche, nonché una delle formazioni più interessanti a livello europeo. Per la prima volta a Vicenza, FANNY & ALEXANDER sbarca venerdì 13 dicembre (ore 21) al Teatro Astra con…Read more

L’8 DICEMBRE AL TEATRO ASTRA: “LA CHIAMARONO MARIA”, RACCONTO D’INFANZIA PER MADRE E FIGLIA

 Sabato e domenica a Vicenza la nuova produzione per ragazzi firmata Ketti Grunchi e Piccionaia Nel pomeriggio di sabato al Polo Giovani B55  laboratorio per bambini e incontro con l’autrice del libro omonimo   (Vicenza, 2.12.2013) Una bambina di nome Maria. La sua storia, antichissima, spiegata ai bambini attraverso il linguaggio dell’immaginazione. Un racconto sospeso tra sacro e profano. È questo “LA CHIAMARONO MARIA” la nuova produzione per ragazzi firmata La Piccionaia - I Carrara Teatro Stabile di Innovazione, che andrà in scena eccezionalmente sabato 7 dicembre (ore 20.30) e domenica 8 dicembre…Read more