17 / 18 giugno 2017 | Teatro Astra di Vicenza
Workshop per attori e performer condotto da Marco Menegoni e Simone Derai | Anagoor

L’oscillazione, il colpo e il cuore è un triplice studio sul battito, sul sentire e sul movimento cadenzato del caso. Da un lato lo studio della pulsazione, del ritmo, della possibilità di disegnare lo spazio scenico (linee e volumi) a partire dal tempo. Dall’altro l’allenamento del performer all’emozione e la ricerca della possibilità che pensiero e sentimento si incarnino nella figura.

Il Coro sarà al centro del percorso formativo per attori proposto. Il Coro è quella singolare realtà che permette di constatare che è possibile cospirare, cioè con-spirare, respirare insieme, fisicamente, mentalmente, moralmente persino; che può esserci unità realizzata dall’accordo delle più varie sensibilità di tutti i componenti quando sappiamo mettere fra parentesi l’io convinto e compiaciuto di sé, per il noi a cui pure apparteniamo. Da tempo il Laboratorio di Anagoor percorre la via della ricerca attorno al Coro, cellula madre del teatro, il Coro scomparso per economia, diventato oggi impossibile per eccesso di protagonismo e di individualismo, triste testimonianza della condizione di un’arte che è, e rimane, collettiva, che è per natura esperimento e proposta di collettività all’opera.

ANAGOOR |

La compagnia, che prende il nome dal racconto di Dino Buzzati Le mura di Anagoor, nasce nel 2000 a Castelfranco Veneto, su iniziativa di Simone Derai e Paola Dallan, ai quali si aggiungono successivamente Marco Menegoni, Moreno Callegari, Mauro Martinuz, Giulio Favotto, Silvia Bragagnolo e molti altri, facendo dell’esperienza un progetto di collettività.

Dal 2008 Anagoor ha la sua sede nella campagna trevigiana, presso La Conigliera, allevamento cunicolo convertito dalla compagnia in proprio atelier: con questa scelta, la  volontà di preservarne l’architettura del luogo e il desiderio di conservare un nome che ne rivelasse la storia, Anagoor sperimenta la possibilità di fermare brani di una civiltà che si trasforma per innestarli in una nuova visione.

Il teatro di Anagoor risponde ad un’estetica iconica che precipita in diversi formati finali dove le performing arts e la scena ipermediale entrano in dialogo; penetra nei territori di altre discipline artistiche e pretende, tuttavia, con forza, in virtù della natura di quest’arte, di rimanere teatro.
INFORMAZIONI
orari: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
per candidarsi: mandare foto e cv all’indirizzo info@teatroastra.it entro giovedì 8 giugno 2017
costi: intero € 90 | ridotto € 70 (under30, abbonati alla stagione del teatro astra)


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito