Odissea

03/04/2009  Vicenza > stagione teatrale 2008 >09

odissea

produzione Teatr o de los Andes,
Emilia Romagna Teatr o Fondazione,
Fondazione Pontedera Teatr o,
Armunia Festival Costa degli Etruschi
testo e regia César Brie
con Mia Fabbri, Alice Guimaraes, Lucas Achirico, Daniel Aguirre, Gonzalo Callejas,
Karen May Lisondra, Paola Oña, Ulises Palacios, Julián Ramaciotti, Viola Vento

 

Dedicato ai migranti di oggi, ai curiosi, ai guerrieri, ai naufraghi come Ulisse Chi sono gli Ulisse di oggi? Gli artisti nel loro perenne viaggio attraverso le forme, gli impiegati
ancorati nei loro uffici che vanno via immobili nella loro immaginazione, i migranti che arrivano sulle nostre spiagge, naufraghi che fuggono dai mostri della miseria e della guerra? Tutti loro sono Ulisse. I mostri che trova sono i mostri cui vanno incontro quelli che partono in cerca di un destino migliore. Antifate è il treno che divora i pezzenti accalcati sulla sua groppa a passare la frontiera, Polifemo è il mostro che estorce, violenta ed assassina i migranti, Cariddi sono le acque del golfo dove affogano, Scilla i cani guardiani in qualsiasi frontiera, le Sirene il canto di casa, la suprema nostalgia.
César Brie
Dietro la vicenda raccontata da Omero, dietro le parole di molti personaggi, vibrano risposte, metafore e immagini che appartengono ai giovani che hanno costruito questo lavoro interrogando la propria, piccola e nascosta Odissea. L’odissea di Omero finisce con una guerra civile che Zeus ed Atena interrompono. Nella nostra Odissea non esiste nessuna salvezza in extremis. La guerra incombe e ognuno deve fare i conti con ciò che essa significa.


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito