dedicato a de andrè, vent'anni dopo

il nuovo spettacolo de Le officine del suono
con Paola Rossi de La Piccionaia

con
Andrea Moroni voce e chitarra
Donata Molon
voce
Enrico Professione
violino e voce
Luigi Lodi
chitarra acustica
Mauro Stocco
sax, flauto e voce
Roberto Sartori
chitarra elettrica ed acustica
Elisa Doria
tastiere
Beppe Casarotto
basso elettrico e voce
Massimo Corvino
batteria
Paola Rossi
voce recitante

“E nemmeno un rimpianto – In viaggio con Fabrizio”  è il nuovo spettacolo de Le Officine del Suono, prodotto per ricordare Fabrizio De Andre a 20 anni dalla morte.

Le Officine del Suono partecipano già nel 1999,  al Teatro San Marco, al tributo che Vicenza dedica al grande cantautore e poeta appena scomparso. Negli anni Le Officine hanno prodotto numerosi spettacoli dedicati a Fabrizio, attingendo dai tanti materiali, canzoni, testi, immagini, libri (numerosissimi) che nel tempo sono stati prodotti o pubblicati.

Gli spettacoli uniscono i brani musicali a quelli letterari, le interviste ai contributi di amici, musicisti, appassionati, le fotografie alle opere artistiche ispirate alle canzoni di Fabrizio. Anche quest’ultimo spettacolo mette insieme canzoni, testi letterari ed immagini, con una grossa novità: le fotografie, di una quarantina di autori, che accompagnano e raccontano le canzoni, sono frutto di un percorso/laboratorio creativo condotto nel 2018 da Attilio Pavin uno dei più importanti fotografi vicentini, che presso il suo studio “Spazio 6” organizza da tempo corsi, seminari, mostre importanti.
Il nuovo spettacolo, a differenza dei precedenti, più che concentrarsi sul Fabrizio dei primi dischi, delle ballate e delle canzoni più note e cantate, gli rende omaggio attraverso brani meno conosciuti, più complessi musicalmente, frutto della collaborazione di Fabrizio con Nicola Piovani,  Massimo Bubola, Francesco De Gregori, Mauro Pagani, Ivano Fossati, i PFM ed altri, eseguiti anche con arrangiamenti diversi e particolari.

La scaletta dello spettacolo quindi prevede:
Il ritorno di Giuseppe e Maria nella bottega del falegname (da La buona Novella)
Il suonatore Jones (da Non al denaro, non all’amore ne al cielo)
Canzone del Maggio e Verranno a chiederti del nostro amore (da Storia di un impiegato)
La cattiva strada (da Volume 8)
Rimini, Sally, Volta la carta (da Rimini)
Una storia sbagliata
Quello che non ho e Franziska (da De Andre-L’indiano)
Creuza de ma’ (da Creuza de ma’)
Don Raffaè (da Le nuvole)
Dolcenera e Le acciughe fanno il pallone (da Anime salve)


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito