ovvero il solito ceppo di legno regia Maurizio Bercini  con Fausto Marchini, Nicol Martini, Giulia Zeetti  drammaturgia Marina Allegri…

ovvero il solito ceppo di legno

regia Maurizio Bercini 

con Fausto Marchini, Nicol Martini, Giulia Zeetti 

drammaturgia Marina Allegri musiche Paolo Codognola, Renato Podesta

Un altro sguardo su Pinocchio, un’altra lettura di un libro che, come tutti i classici, non finisce mai di stupire. Questa volta un Pinocchio ormai adulto capita per caso nel Granteatro dei Burattini. Il piccolo spettatore pescato in platea si ritroverà burattino tra i burattini, cane alla catena, ammonito dal Grillo, accusato dalla Fatina. Incontrerà il serpente sibilante, il giudice gorilla, le faine canterine e, finalmente, il suo babbo nella pancia del pescecane. E così rivivrà la sua infanzia a ritroso fino a diventare di nuovo il solito ceppo d’albero fatato. Unospettacolo dedicato a tutti quei Pinocchi, grandi o piccini, che non vogliono smettere di essere monelli.


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito