concept, direzione e coreografia Giulio D’Anna co-creazione e interpretazione Francesco Barba, Lana Coporda, Martina Gabrielli, Tiana Hemlock-Yensen, Anastasiia…

concept, direzione e coreografia Giulio D’Anna
co-creazione e interpretazione Francesco Barba, Lana Coporda, Martina Gabrielli, Tiana Hemlock-Yensen, Anastasiia Liubchenko, Pavlos Marios Ktoridis, Maciej Sado e Isadora Tomasi
drammaturgia Justa ter Haar
Progetto vincitore del premio Anticorpi XL CollaborAction 2013

Uno spettacolo di teatro danza sul tema delle relazioni fallite e delle loro rovine, ispirato al Museo delle relazioni interrotte di Zagabria. Il risultato: uno specchio dello stato sentimentale dei giovani adulti europei in una sorta di musical postmoderno che si propone di offrire un momento di autoidentificazione e riflessione. Dati statistici si mescolano alle biografie dei performer, che sono stati chiamati ad articolare verbalmente e fisicamente memorie ed esperienze di intimità danneggiata. Sfidando il senso comune di ciò che è considerato confortevole e socialmente adeguato, il desiderio di condividere ricordi personali ha condotto alla creazione di una serie di documenti viventi che rendono giustizia a emozioni altrimenti intraducibili. La loro espressione diventa qui un atto rituale, una cerimonia catartica. Può diventare anche fonte di ispirazione per la nostra ricerca personale e rafforzare la nostra credenza in qualcosa di più significativo della  sofferenza casuale?

Giulio D’Anna, coreografo indipendente, lavora tra Italia e Paesi Bassi. Inizia giovanissimo  con il balletto, per dedicarsi poi alla danza contemporanea e alla formazione teatrale. Nel 2011 è vincitore del Premio Equilibrio a Roma e viene selezionato come rappresentante per la scena coreografica olandese per il progetto di residenze internazionali Choreoroam Europa 2011. Nel 2012 riceve il premio Dioraphte durante il Nederlandse Dansdagen e il premio “autore emergente” da Danza&Danza. Nello stesso anno partecipa ai progetti internazionali Act Your Age e Transparent Boundaries, traiettorie europee di ricerca  sul tema dell’invecchiamento. Nel 2013 viene premiato nell’ambito progetto nazionale  Anticorpi XL CollabrAction per la produzione di o o o o o o o o e viene nominato per il premio Nederlandse Dansdagen Maastricht 2013.


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito