tiresias

71° Ciclo di Spettacoli Classici

prima assoluta

coreografia, spazio scenico e performance Michalis Theophanous
musiche originali Dickie Landry, Giwrgos Poulios
music editing Stephanos Droussiotis
scene e costumi Michalis Theophanous
con Mayou Trikerioti
light designer Mike Toon e Adrienne Ming
choreographic advisor Georgia Tegou
in collaborazione con University of Roehampton London
co-prodotto da Change Performing Arts

—-

fotografie di scena Nikolas Louka
video Maximilien Dirand

 

Una performance allegorica di teatro/danza basata sul mitico personaggio di Tiresia. Concepito come spettacolo tra danza e performing art, questo solo vuole esplorare la complessa natura del personaggio di Tiresia che è, paradossalmente, il catalizzatore dello sviluppo drammaturgico della tragedia di Sofocle, restandone contemporaneamente al margine.Un progetto che mira ad indagare gli aspetti della vita privata di questo personaggio, mai al centro della scena. Immagini ed azioni simboliche conducono così ad un possibile disvelamento di quanto non conosciamo di Tiresia e della sua enigmatica vita reale. La sua identità assume forme molteplici e si esprime non solo attraverso la sua cecità e la sua sessualità, ma anche attraverso un’ombra e una sedia vuota. Ma emergeranno anche la sua saggezza e la sua solitudine.

Michalis Theophanous (Cipro/Grecia), è nato nel 1985. Si è diplomato alla Scuola Nazionale Greca di Danza (KSOT) nel 2009. Ha lavorato come ballerino con la Hellenic Dance Company (coreografi: Hofesh Shechter, Rootless Root, Jasmin Vardimon, Ricard Alston, Martin Lawrence ed altri), con il Teatro Nazionale della Grecia e con Carte Blanche – Norwegian National Company of Contemporary Dance. Per molti anni ha fatto parte come ballerino, direttore delle prove e assistente coreografo della Compagnia Linga in Svizzera. A partire dal 2011 ha lavorato a lungo con Dimitris Papaioannou, collaborando alla realizzazione delle pièce Inside, Still Life e Primal Matter. Nel 2015 è stato protagonista, accanto a Lucinda Childs, di Adam’s Passion, diretto da Robert Wilson su musiche composte da Arvo Pärt. È ancora accanto a Robert Wilson nella realizzazione di Oedipus.


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito