ideazione Dario Aita coreografie Elena Gigliotti con Diletta Acquaviva, Emmanuele Aita, Giuseppe Amato, Lucio De Francesco, Damien Escudier, Marcella Favilla,…

ideazione Dario Aita

coreografie Elena Gigliotti
con Diletta Acquaviva, Emmanuele Aita, Giuseppe Amato, Lucio De Francesco, Damien Escudier, Marcella Favilla, Flavio Furno, Melania Genna, Elena Gigliotti, Giovanni Serratore
costumi Giovanna Stinga
consulenza e realizzazione scene Paola Castrignanò
consulenza tecnica audio/video Ludovico Bessegato
Segnalazione Speciale al Premio Scenario 2013

Venti occhi. Dieci teste. Nove cafoni, uno straniero. Quattro tasci, quattro zendraglie e un marocchino. Che parla francesismi int’o rione. Storia di motorini, poste, amori, ragazze madri, legnate, bastunate e sogni. Tutto attraverso i suoi occhi. Occhi sporchi di terra straniera. Che hanno paura e fanno paura. Che aspettano ’o sule e trovano ’u sangu. E l’amuri. Un amuri diverso come lui. Adelfia Capurso Casarano Manduria Torre Paese Rione Terra Afragola Filadelfia Sant’Elia Cetraro Verbicaro Maida San Vito sullo Jonio Santa Flavia San Cipirello Castellana Sicula Petralia Soprana Roccamena Partanna Campobello di Mazara. Fermo a-Katzelmacher, in un sud che è magma di province e dialetti, c’è un treno che non parte, metafora di un’attesa consumata fra indolenza, sogni a buon mercato, kitsch di canzoni neomelodiche, vitalità bloccata in un eterno ralenti. Un lavoro collettivo che porta in scena una pluralità disordinata di voci, attitudini, fisicità eccessive e debordanti che sono lo specchio di spaccati
sociali osservati con attenzione. Una tensione sempre pronta ad esplodere si catalizza nell’arrivo dello straniero e si blocca su un motorino che non parte, prima di ogni corsa possibile.

nO (dance first. Think later) rivelazione del Premio Scenario 2013 dove ricevono una Segnalazione Speciale, sono una formazione di attori sotto i trent’anni, tutti diplomati alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova. Il gruppo lavora sul linguaggio performativo contemporaneo e sulle pratiche del corpo e della parola. Il loro primo lavoro, Ballata della necessità (2010) ha visto la regia della danzatrice e coreografa Claudia Monti. È del 2011 il loro secondo spettacolo, Non vedo l’ora! seguito nel 2012 da Ciaulatothemoon#studio che viene selezionato al Napoli Fringe Festival dove debutta nel 2013.

BIGLIETTI
Intero € 13  | Ridotto € 11 (diritto di prevendita € 1,50)
Ridotto gruppi € 10 (min. 10 persone)
Studenti scuole superiori € 9

ACQUISTA ON.LINE 
PRENOTA ON.LINE

INFORMAZIONI
Ufficio Teatro Astra
tel 0444 323725
http://www.teatroastra.it | info@teatroastra.it


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare


Cliccando sul tasto prenota, la tua richiesta verrà inoltrata all'Ufficio Teatro Astra, riceverai una e-mail di conferma dell’avvenuta prenotazione con le istruzioni per il ritiro dei biglietti.

Ti ricordiamo che, in caso di spettacoli a pagamento, l'acquisto dei biglietti potrà avvenire, senza diritto di prevendita, acquistando in anticipo con bonifico bancario, oppure presso la nostra biglietteria aperta dal mercoledì al venerdì 10-13 e il giovedì 15-17.45.

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la
normativa privacy
di questo sito