di Luigi Pirandello adattamento e regia Roberto Latini con Federica Fracassi e Roberto Latini musiche e…

di Luigi Pirandello
adattamento e regia Roberto Latini
con Federica Fracassi e Roberto Latini
musiche e suoni Gianluca Misiti
video Barbara Weigel
assistente alla regia Lorenzo Berti

Adattamento di Roberto Latini dell’ultimo dei capolavori pirandelliani, rappresentato postumo nel 1937 e incompleto per la morte dell’autore (l’ultimo atto ci è stato trasmesso dal figlio Stefano che aveva appuntato il racconto del padre). Dopo il religioso (Lazzaro) e il sociale (La nuova colonia), I giganti della montagna mette in scena il mito dell’arte attraverso la vicenda di una compagnia di attori (la Compagnia della Contessa) che, nelle sue peregrinazioni al limite della sopravvivenza e senza riuscire a portare in scena il proprio spettacolo, giunge alla Villa degli Scalognati, in un tempo e luogo indeterminati fra favola e realtà. Nella casa, abitata da personaggi grotteschi guidati dal Mago Cotrone – che come Prospero nella Tempesta shakesperiana è in grado di creare illusioni e fantasie
e sembra già conoscere i motivi del fallimento del loro tentativo artistico – la compagnia sembra avere un appuntamento col proprio doppio. Cotrone e la contessa Ilse (il-sé) stanno uno all’altra come scienza e coscienza, mentre i Giganti, mai visti o vedibili, sono così nei pressi di ognuno da poter essere immaginati come proiezioni di sé.

Roberto Latini, attore, autore e regista, si è diplomato nel 1992 presso lo Studio di recitazione e di ricerca teatrale diretto da Perla Peragallo. Con Gianluca Misiti e Max Mugnai è fondatore della compagnia Fortebraccio Teatro, con la quale ha intrapreso negli ultimi vent’anni una personalissima ricerca che ha al suo centro l’arte e la responsabilità dell’attore, e come campo d’azione la drammaturgia dei classici e la scrittura scenica. Dal 2007 al 2012 è stato direttore del Teatro San Martino di Bologna. Vincitore nel corso degli anni di numerosi premi, tra cui quelli intitolati Wanda Capodaglio, Prova d’Attore, Bruno Brugnola e Sergio Torresani, nel 2011 è stato insignito del Premio Sipario promosso dall’Associazione Nazionali Critici Teatrali.


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito