di Davide Giordano scritto, diretto e interpretato da Davide Giordano e Federico Brugnone a cura di…

di Davide Giordano
scritto, diretto e interpretato da Davide Giordano e Federico Brugnone
a cura di Daniele Muratore 
età consigliata dagli  11 anni
durata 60 minuti
tecnica utilizzata teatro d’attore

C’è chi mente e c’è chi non mente. Poi c’è chi non può mentire. Per John Tammet la colpa più grave è dire che è successo qualcosa quando invece è successo qualcos’altro: “… perché soltanto una cosa può accadere in un determinato momento e in un determinato luogo…”.
Un personaggio caratterizzato da una patologia, il morbo di Asperger, si rivela portatore di risorse di autenticità, profondità, spunti di riflessione sulla condizione umana. La costruzione del testo drammaturgico diviene al contempo scrittura scientificamente fondata ed esteticamente sapiente, offrendo ai giovani spettatori, attraverso il paradosso della figura del protagonista e del suo amico immaginario, occasione di rispecchiamento e riflessione sulla loro stessa costruzione identitaria ed esistenziale. L’interazione con il pubblico arricchisce l’esperienza teatrale di vivacità, invenzione e interessanti spunti di consapevolezza


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito