concept  Francesca Pennini regia e drammaturgia Angelo Pedroni e Francesca Pennini coreografie e partiture fisiche Francesca…

concept  Francesca Pennini
regia e drammaturgia Angelo Pedroni e Francesca Pennini
coreografie e partiture fisiche Francesca Pennini
con Simone Arganini, Daniele Bonaiuti e Roberto De Sarno
costumi Titta Caggiati
luci e tecnica Emiliano Curà
scene Paolo Romanini
età consigliata dagli 8 ai 13 anni
durata 55 minuti
tecnica utilizzata teatro d’attore

«il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai la cura di osservare».
Arthur Conan Doyle

L’idea che guida le parole e le azioni di questo spettacolo è la volontà assoluta, liberissima, giocosa, di rovesciare quella verità e osservare con divertita ostinazione il mondo.  Sherlock Holmes, il suo celebre metodo fondato sul binomio osservazione e deduzione, si reincarna sulla scena in un anomalo terzetto di investigatori contemporanei, animati da una inesauribile voglia di andare oltre il volto immediato e ingannevole della realtà, di analizzare i dettagli e ipotizzare possibili soluzioni


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito