due lupi

due lupi

di Virgilio Sieni | con Luisa e Silvia Pasello

 

Spettacolo ispirato a Il grande quaderno di Agota Kristof, racconto confluito poi ne La trilogia della città di K, il capolavoro letterario della scrittrice scomparsa lo scorso luglio. Una fiaba ambientata in un paese dell’Est durante una terribile guerra non meglio precisata (forse la seconda guerra mondiale oppure l’invasione sovietica dell’Ungheria del ’56). In scena due attrici gemelle. Due bambine che attraversano il tempo della guerra, affidandosi ogni giorno ad una prova oltre le loro forze. Il loro corpo si forma nel rapporto con la minaccia, rovesciando l’opposto nella realtà. La loro fame diventa il digiuno come prova, le loro astensioni un accumulo prezioso di privazioni.

 

Premio Lo Straniero 2011 a Virgilio Sieni
Virgilio Sieni è uno dei protagonisti della danza contemporanea italiana. Coreografo e danzatore, i suoi lavori sono composizioni che parlano dell’umano, delle sue debolezze e fragilità. A partire da una solida riflessione teorica e filosofica, le opere di Sieni poggiano la loro concretezza sulla dinamica del corpo, senza decorazioni ridondanti né esibizionismi. Dal 2007 Sieni porta avanti un importante lavoro di trasmissione del gesto che coinvolge bambini, anziani, non vedenti e danzatori professionisti, in un arcipelago di attività legate all’idea di una “democrazia del corpo”. Con l’Accademia sull’arte del gesto è impegnato a creare un contesto innovativo di pratiche sul senso del corpo e della danza, un progetto che nasce per rispondere alla necessità a livello nazionale di creare un luogo delle pratiche, della trasmissione, della creazione e della visione, che superi le divisioni tradizionali formulando un’idea completamente nuova: un contesto ispirato a un’organicità integrale e fisiologica dei percorsi, che incorpori la ricerca sui linguaggi contemporanei e la loro capacità di riflettere un rapporto forte con la natura del territorio.

 


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare


Cliccando sul tasto prenota, la tua richiesta verrà inoltrata all'Ufficio Teatro Astra, riceverai una e-mail di conferma dell’avvenuta prenotazione con le istruzioni per il ritiro dei biglietti.

Ti ricordiamo che, in caso di spettacoli a pagamento, l'acquisto dei biglietti potrà avvenire, senza diritto di prevendita, acquistando in anticipo con bonifico bancario, oppure presso la nostra biglietteria aperta dal mercoledì al venerdì 10-13 e il giovedì 15-17.45.

Note aggiuntive

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la
normativa privacy
di questo sito